Sauna finlandese

Sauna finlandese

Sauna finlandese

La temperatura del corpo viene portata a 39° C mentre la "febbre artificiale" della fase di sudorazione agisce all'interno del corpo come se questo fosse in preda a una vera febbre, ossia distruggendo gli agenti patogeni attraverso il rialzo di temperatura.

Oltre ad una serie di effetti fisiologici quali l’abbassamento della pressione, la stimolazione di circolazione, metabolismo, sistema immunitario e respirazione, l’alternanza di calore (sauna) e di freddo (bagno d’acqua fresca) rilassa la muscolatura e regala una sensazione di profondo benessere.

La seduta in sauna ha effetti benefici anche sulla pelle e rallenta l’invecchiamento cutaneo. La pelle reagisce immediatamente dopo essere entrati in sauna: i vasi capillari si dilatano, l’irrorazione sanguigna aumenta e dopo ca. 15 minuti la temperatura superficiale sale a 40-42°C. Durante la fase di raffreddamento, i vasi si restringono per l’azione dell’acqua fredda (“allenamento” dei vasi sanguigni).

Una sana sudata nonché i ripetuti trattamenti d’acqua rappresentano inoltre un modo particolarmente efficace ma dolce di purificare e detergere il proprio corpo, rimuovendo lo strato corneo della pelle ed eliminando le cellule morte. Grazie all’attivazione delle ghiandole sudoripare e all’accumulo d’acqua nello strato corneo, si ottengono ottimi risultati soprattutto nelle pelli secche.